Il Biodistretto Suol d’Aleramo, costituito su iniziativa della Comunità Montana dai 20 Comuni che la componevano, cui hanno aderito imprese ed associazioni, è un territorio dell’Appennino piemontese che ha scelto l’obiettivo del “ben vivere”, della tutela della salute degli esseri viventi intesa come benessere fisico, psichico e sociale.

Consapevoli del significato del termine βίος, che in greco antico significa "che vive”, i venti comuni dell’Antica Marca Aleramica si sono posti l’obiettivo di operare congiuntamente, nello spirito di una comunità solidale, affinchè nel proprio territorio tutti gli esseri viventi siano felici.

Essendo un territorio prevalentemente agricolo, scarsamente antropizzato, in parte incontaminato, ha scelto l’agricoltura sostenibile (biologica e naturale), la tutela dell’ambiente e del paesaggio, la cultura locale, il turismo dolce e di qualità, quali leve per uno sviluppo umano ed economico compatibile.