• Perseguire una condizione di Ben Essere intesa in termini globali e per tutti gli esseri viventi (persone, animali, vegetali), ma anche per gli elementi quali il suolo, l’acqua, l’aria, il paesaggio.
  • Operare prioritariamente attraverso interventi di prevenzione per:
    • conservare l’ambiente e il paesaggio;
    • garantire una alimentazione sana, buona, pulita;
    • improntare stili di vita alla salubrità;
    • mantenere ed estendere reti di relazione basate sul concetto di comunità.
  • Progettare ed attuare politiche che consentano di tendere alla piena occupazione e all’equilibrio economico con la presenza e l’incremento di attività produttive in grado di garantire la sostenibilità ambientale.
  • Stimolare la costante crescita culturale delle popolazioni mantenendo vive cultura, mestieri e tradizioni locali.
  • Conciliare i tempi di lavoro con quelli della vita, favorire la solidarietà interpersonale.

Questi obiettivi, su cui si basa il “ben vivere” che deve caratterizzare il Bio Distretto, sono raccolti nel codice etico biologico approvato da tutti i consigli comunali dei comuni del Suol d’Aleramo. (scarica il Codice Etico Biologico)