Il territorio di Melazzo è caratterizzato da una serie di frazioni che ruotano intorno al centro del paese: Arzello, Località Quartino, Località Caliogna, Regione Molli e Regione Valle Bano consentono di ammirare diverse meraviglie paesaggistiche. Panorami collinari alle pendici delle montagne, che ospitano vitigni, frutteti e pascoli a perdita d’occhio, boschi e torrenti.

Il Castello e le altre testimonianze del suo passato medioevale convivono con altre impronte di epoca romana. Il cunicolo dell’acquedotto romano, infatti, attraversa tutto il territorio di Melazzo fino ad arrivare ai ruderi degli archi romani in Zona Bagni, ad Acqui Terme. Le acque raggiungevano il centro città tramite sistemi di ingegneria naturalistica in modo tale che questa arrivasse nei centri abitati grazie alle diverse pendenze, dopo esser stata purificata nelle varie vasche di decantazione.

Sentieri

Sentiero direttrice Acqui – Sassello, Via del Sale – Sentiero CAI n. 570 : Melazzo – Cavatore - Cartosio (Torre, Ascensione, monumento Elica, Madonna del Pallareto, San Bernardo) - Pareto (Monteacuto);

Il percorso delle castagne e dei funghi (Strada del Vino Alto Monferrato): percorso circolare in territorio montano che raggiunge i 700 metri di altitudine. È un itinerario circolare in territorio montano. Parte e ritorna ad Acqui Terme passando per Visone, Grognardo, Morbello, Cassinelle, Ponzone, Malvicino, Cartosio, Melazzo, con un’alternativa interna per Cavatore.  E’ un itinerario lento, su strade che salgono e scendono sulle alture che ospitano i paesi. La zona è ricca di gastronomia saporita, caratterizzata soprattutto dai frutti del bosco e dalla cacciagione, con una rarità: la formaggetta di latte caprino e pecorino, fresca o stagionata.

La Strada del Vino Alto Monferrato si pregia di essere la prima moderna Strada del Vino del Piemonte, costituita in forma di Associazione per volontà dei Sindaci del territorio (58 paesi e due Comunità Montane), pensata e gestita come un'impresa di interesse collettivo, con impegni, controlli, animazione, spirito di accoglienza. Sei sono i percorsi disegnati sul territorio: ciascuno si riferisce alle diverse caratteristiche produttive e ambientali delle varie zone: Percorso degli aromatici, Percorso dei formaggi, Percorso delle castagne e dei funghi, Percorso dei Castelli, Percorso delle dolci terre, Percorso delle ville.

http://www.termeevino.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1145&Itemid=470