Dalla piazza principale del paese, superando la salita di Via Roma e oltrepassando l'antica Porta dei Borreani, varco all'interno delle mura che circondavano il borgo medievale, si accede alla piazzetta sulla quale si aprono l'ingresso del Castello Aleramico e, di fronte, il sagrato della Chiesa Parrocchiale.

IL CASTELLO DI PARETO

Il castello è in realtà un palazzotto signorile, ora di proprietà della famiglia Rosselli, è stato restaurato in epoca romantica, costruito sul sito del vecchio maniero.

Sulle pareti esterne del castello si notano curiosi bassorilievi cinquecenteschi, o forse anteriori, raffiguranti scene di caccia e teste. All’interno, formelle e statue di vario genere e di diverse epoche sono disposte nei giardini e nelle sale.

MADONNA IMMACOLATA

Situata all'ingresso del paese, sulla strada per Mioglia: anticamente dedicata alla Madonna del Romitolo, era custodita da un Romìto. Più recentemente viene detta anche “della Natività”.

CHIESA PARROCCHIALE DI SAN PIETRO APOSTOLO

Dedicata a San Pietro, ha subito notevoli alterazioni nel corso del '700, soprattutto nell'abside e nella facciata, di mosso barocco ligure.

Il campanile, di recente interessato da un intervento di riparazione e di tinteggiatura e in parte addossato a un edificio residenziale (l'antica canonica), svetta al di sopra dell'imponente muro che circonda e sostiene l'abside e la navata sinistra rispetto alla suddetta piazza. 

La facciata è visibile in tutto il suo sviluppo solo dalla piazzetta antistante il sagrato e dal sagrato stesso. L'abside, il prospetto sud e la facciata sono però osservabili anche da punti di vista lontani, in particolar modo provenendo da Mioglia lungo la sopra citata strada provinciale.

Al suo interno sono  del Cinquecento le belle colonne tuscaniche all'interno e del Seicento un pulpito ligneo, sistemato davanti all’altare maggiore. All'esterno, il portale del fianco destro riporta il nome dell'autore, il lapicida Giovanni Guasco.

CHIESA PARROCCHIALE DI SAN ROCCO ( FRAZIONE ROBOARO) 

La facciata, risalente alla prima metà ‘700, è ricca di lesene; i capitelli sono in muratura. In direzione di Monteacuto si erge il campanile, unito al muro perimetrale.

Gli altari sono dedicati uno al Sacro Cuore e l’altro alla Madonna del Rosario. L’altare centrale è in barocco genovese con smalti policromi. Il coro ligneo dell’800 segue le linee dell’abside. Nella parte presbiterale sono stati riportati alla luce alcuni affreschi del XVI – XVII secolo.

CHIESA PARROCCHIALE DELLA FRAZIONE MIOGLIOLA 

Dedicata ai Sacri Cuori di Gesù e di Maria, con all'interno anche la statua del Patrono San Lorenzo.

CHIESA DI SAN LORENZO (MIOGLIOLA)

La chiesa di S.Lorenzo appartiene al più antico nucleo abitato di Miogliola e fu costruita lungo le rive del torrente Erro in uno dei pochi punti guadabili per i carri.

CHIESA DI SANTA ROSALIA

Nel 1632 i paretesi, in ringraziamento per lo scampato pericolo della peste, dedicano a S. Rosalia una chiesetta all’ingresso del paese; la ornano di affreschi - uno dei quali riporta la data del 1632 - e di una bella statua lignea alta quasi due metri