Le origini del paese di Ponti risalgono all'epoca preromana: notizie storiche ne datano la fondazione contestualmente alla vicina Acqui Terme (Aquae Statiellae). L'area appare solcata in periodo preromano da itinerari in quota di collegamento fra la val Bormida ed il mare, ma la vocazione all'attraversamento risulta marcatamente segnata da percorsi romani sostanzialmente ripresi in epoca medievale: l'Aemilia Scauri collegava Tortona (Julia Dertona) con Acqui Terme (Acquae Statielle) e Vado Ligure (Vada Sabatia) lungo la valle del Bormida di Spigno.

Il borgo di Ponti nel periodo medievale è caratterizzato dalla dominazione dei Marchesi Del Carretto, successivamente affiancati dai Conti Guerrieri, nobile famiglia mantovana che aveva acquistato alcune terre in questo paese. Testimonianza della famiglia dei Del Carretto sono le pietre raffiguranti lo stemma gentilizio sui muri di molte case ed i ruderi del castello ove dimorarono, situato sulla collina che domina Ponti.